Rapporti problematici tra genitori e figli

Rapporti problematici tra genitori e figli

Soprattutto l'adolescenza costituisce una fase della vita di una persona dove si incontrano dei problemi di relazione e comunicazione. Questo è vero anche all'interno del contesto familiare: i figli iniziano ad esprimere delle esigenze nuove, incominciano ad esplorare se stessi e la realtà esterna con altri occhi, interagiscono con gli adulti di riferimento in maniera a volte critica o provocatoria. Un supporto psicologico, anche in assenza di una vero e proprio conflitto o di una crisi, è sempre benefico, in quanto può aiutare genitori e figli ad acquisire una consapevolezza maggiore durante questo difficile periodo. A tal fine, occorre rivolgersi a figure competenti, con buone capacità di ascolto e spirito propositivo: tutte qualità che garantisco con la mia specifica consulenza familiare, grazie alle mie abilità costruite nel corso della mia esperienza negli interventi terapeutici rivolti alle famiglie.